Nella borsetta: le soluzioni SOS per ogni donna | Scholl Shop online

Caotiche, piene di impegni e molto lunghe, sono così le giornate delle donne, tra accompagnare i bambini a scuola e poi in palestra, andare a lavoro, fare la spesa e ritagliare anche il tempo per un aperitivo con le amiche e una cena galante: ma si trovano tutte nella loro borsetta le soluzioni SOS per affrontare la giornata.
Che si tratti di una mamma, di una moglie, di un'imprenditrice, ogni donna può contare su questa super-alleata. Le borsette delle donne sono universi misteriosi per gli uomini, ma da lì escono un'infinità di oggetti utili per tutti, dai pacchetti di fazzoletti a carta e penna. Ecco qualche idea per portare sempre con sé nella borsetta le soluzione SOS per le necessità più disparate.

Le ballerine pieghevoli.

Questo tipo di calzatura, che si è diffuso negli ultimi anni, unisce comfort e praticità ed è lo stratagemma adatto a quando si è stanche dei tacchi ma non si può tornare a casa per cambiare look. Scholl propone le Pocket Ballerina, che non solo sono morbide e leggere, studiate per piegarsi ed essere facilmente trasportate in una borsetta, ma anche perfette per chi ama essere sempre al passo con la moda, grazie ai nuovi design in uscita ogni anno e alla piacevole alternativa per l'estate, il Pocket Sandal.

L'occorrente per il make up.

Tutte le donne sanno quanto sia fondamentale portare con sé il necessario per “rifarsi” il trucco, ritoccare cioè almeno la matita sugli occhi, il rossetto sulle labbra, la cipria e il blush sul viso. Mai dimenticare anche un piccolo specchio portatile, per evitare di dover ripiegare su soluzioni poco consone come le vetrine dei negozi o gli specchietti delle auto parcheggiate. 


La mini piastra per capelli.

Ah, la tecnologia! I capelli crespi sono una delle “preoccupazioni” più grandi per le donne quando escono di casa: tra frangette, onde e messe in piega, le mini piastre portatili a batteria - recente innovazione nel campo beauty - sono in grado di salvare innumerevoli situazioni che altrimenti non ci farebbero sentire in ordine.

Foulard.

Questo è un segreto che ci hanno trasmesso le dive degli anni Cinquanta: un foulard non è solo un foulard. Portarlo con sé in borsa vuol dire poter coprire il capo se piove o tira troppo vento, legare i capelli utilizzandolo come fascia o ferma coda, fasciare il collo proteggendolo dai colpi di freddo e regalandogli un fascino vintage, elegante e glamour. 


Carica batterie per smatphone.


Ammettiamolo, senza smatphone siamo ormai perduti, non sappiamo come contattare le persone, come trovare un taxi, come comunicare con l'ufficio. Gli smatphone, però, si scaricano molto più in fretta dei classici telefoni cellulari: ecco perché nella borsetta non può mancare un carica batterie USB per i momenti di emergenza.